SFIA organizza corsi di formazione aziendali ed interaziendali per la sicurezza sul lavoro, tutti i nostri percorsi sono validi, riconosciuti e condivisi con le Parti Sociali e da specifici Enti Bilaterali. SFIA collabora attivamente con: CIFA Confederazione Italiana Federazioni Autonome; Federpmi Federazione delle Piccole Medie Imprese; E.bi.s.pri. Ente bilaterale Servizi Privati

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)

Il corso di formazione per lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi è obbligatorio per tutte le imprese ai sensi dell’art. 34, commi 2 e 3 del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81, e successive modifiche e integrazioni, come stabilito dall’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. Il corso ha durata variabile a seconda del grado di rischio dell’azienda (16 ore rischio basso; 32 ore rischio medio; 48 ore rischio alto) ed è soggetto a rinnovo periodico.

Responsabile dei lavoratori per la sicurezza  (RLS)

Il corso di formazione di 32 ore è obbligatorio per legge per tutti i lavoratori che ricoprono il ruolo di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Il D. Lgs. 81/08, prevede infatti, che ogni attività lavorativa dove sono presenti lavoratori, debba avere un rappresentante dei lavoratori per la sicurezza che deve essere formato da apposito corso. In alternativa le imprese possono nominare un Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale, che verrà indicato dalle rappresentanze sindacali del territorio.

Sicurezza per Dirigenti e Preposti

Il corso di formazione riservato ai preposti aziendali e ai dirigenti, è obbligatorio per legge ai sensi dell’art. 37 comma 7 del D. Lgs. 81/2008 il quale obbliga il datore di lavoro ad assicurare che i dirigenti e preposti ricevano una specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. Il corso ha durata di 8 ore ed è richiesto un rinnovo periodico.

Addetto antincendio

Il corso di formazione obbligatorio in ottemperanza al D.Lgs 81/08 e al D.M 10/03/98 è classificato secondo i gradi di rischio delle aziende che devono operare per la riduzione ed il controllo del rischio incendio. Il corso è strutturato in 4 ore per le aziende di rischio basso, 8 ore per le aziende di medio rischio e 16 ore per le aziende ad alto rischio e prevede un aggiornamento periodico.

Addetto primo soccorso

Il corso di formazione di Primo Soccorso e gestione delle emergenze, è rivolto a titolari o dipendenti designati alla mansione di Addetti al primo soccorso, ed è obbligatorio secondo l’art. 18 del vigente Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro (D.Lgs. 81/08). Il corso è strutturato 12 o 16 ore a seconda della tipologia della azienda e prevede un aggiornamento periodico.

Formazione dei lavoratori

Corsi di Aggiornamento per la formazione dei Lavoratori ai sensi dell’articolo 37, comma 2 del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81, e successive modifiche e integrazioni, come da Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. L’aggiornamento è obbligatorio ogni cinque anni.

Stress da lavoro correlato

Il corso di formazione ed informazione sullo stress da lavoro correlato, consente di poter valutare i livelli di stress legati alle attività lavorative o agli ambienti di lavoro e di agire di conseguenza per diminuzione della patologia, qualora rilevata, attraverso una migliore organizzazione delle attività lavorative; il corso si compone di 4 ore e viene di norma aggiornato con l’ingresso di nuovi lavoratori, o con il cambiamento delle dinamiche di lavoro.

Privacy e gestione dei dati sensibili

Il corso è rivolto agli incaricati che effettuano operazioni su dati personali. Il percorso formativo è previsto in tutte le aziende che trattano dati personali per scopi professionali, come previsto dal D.Lgs. 196/03. Il corso di formazione è quindi obbligatorio per tutte le attività ed i lavoratori che gestiscano i dati sensibili di utenti, fornitori o clienti.

HACCP ed igiene alimentare

Il corso formativo è rivolto al personale qualificato che opera in tutte le aziende che per svolgere la loro funzione, non devono venire necessariamente a contatto con gli alimenti e le bevande secondo quanto previsto dai Regolamenti Europei 852/04 e 178/02; e si effettua in sostituzione dell’ex libretto sanitario.