DESTINATARI:  

Il corso di formazione Addetto alla manutenzione degli impianti elettrici è destinato a tutti coloro che intendano assumere il ruolo di lavoratore esposto al rischio elettrico (manutentori, impiantisti, quadristi e tecnici di laboratorio) sui sistemi di categoria 0 e I oppure sugli impianti elettrici in prossimità di parti attive pericolose o sugli impianti elettrici non sotto tensione sia in corrente continua che alternata.

Per poter frequentare tale corso di formazione è necessario essere in possesso della Licenza Media.

Il corso è destinato ai lavoratori in cassa integrazione o in mobilità in deroga (ex art. 19 L. 2/2009).

 OBIETTIVI:

 

L’obiettivo del corso è quello di consentire agli operatori del settore elettrico di completare la propria formazione professionale con le conoscenze degli articoli delle varie leggi e le nozioni contenute nelle Norme CEI EN 50110-1 e CEI 11-27, indispensabili all’esecuzione in sicurezza dei lavori elettrici, facendo particolare riferimento all’acquisizione delle modalità di organizzazione e conduzione dei lavori.

 PROGRAMMA:

  • Esecuzione attività diagnostica
  • Esecuzione interventi a guasto
  • Esecuzione interventi di manutenzione programmata
  • Assistenza all’avviamento della macchina
  • Registrazione degli interventi eseguiti
  • Periodo di Stage in Azienda

 SEDE:

Il corso si svolgerà nelle sedi di Portoscuso (CI) e Tortolì (OG)

 MODALITA’ DI EROGAZIONE:

Il percorso sarà svolto in aule didattiche e, se superato, darà diritto all’Attestato Regionale di Qualifica Professionale come addetto alla Manutenzione degli impianti elettrici.

 DURATA ED ARTICOLAZIONE:

Il corso si svolgerà sulla base di un programma teorico di 400 ore per 6 ore al giorno, al termine delle lezioni teoriche, verrà effettuato uno stage in Azienda della durata 8 ore al giorno per un totale di 200 ore.