Migliorare il coordinamento tra le strutture competenti, nel rispetto dei diversi ruoli e competenze; realizzare efficaci attivita’ di comunicazione e divulgazione per una maggiore sensibilizzazione in materia di illeciti sul posto di lavoro; riqualificare le forze dell’ordine attraverso corsi di formazione per diffondere la cultura della legalita’ all’interno delle aziende; tutelare il lavoro e i lavoratori attraverso la costruzione di un sistema condiviso, rispettoso delle regole. Sono gli obiettivi principali del progetto ‘La prevenzione degli illeciti sul posto di lavoro’, finanziato dal Pon Sicurezza 2007/13, con oltre 900 mila euro. L’evento finale del progetto si e’ svolto nel pomeriggio, nella Prefettura di Catania, alla presenza dell’Autorita’ di gestione del programma e vicecapo vicario della polizia, Prefetto Nicola Izzo. I lavori sono stati aperti dal Prefetto etneo, Francesca Cannizzo. Il progetto del Pon Sicurezza ha coinvolto piu’ di mille partecipanti, tra addetti delle questure, dei Comandi provinciali dell’Arma dei carabinieri, della guardia di finanza, dei corpi di polizia degli enti locali, delle capitanerie di porto e del corpo forestale dello Stato, nelle cinque province della Sicilia orientale (Catania, Messina, Siracusa, Enna e Ragusa). Venticinque le aziende che hanno aderito all’iniziativa e che hanno ospitato i corsi di formazione. Durante il convegno odierno diversi loro rappresentanti hanno raccontato le rispettive esperienze in materia di sicurezza e prevenzione sul posto di lavoro.

fonte: www.ansa.it