Il 16 marzo è stato presentato a Padova il nuovo progetto “Cooperare in sicurezza 2012″, seconda edizione di quello che venne avviato nell’aprile 2009 con durata biennale. I promotori del progetto sono la Direzione Generale di INAIL Veneto e Confcooperative – Irecoop, unite dall’obiettivo comune di modificare i livelli di sicurezza sul lavoro in specifici ambienti e in base ai bisogni più forti del territorio di riferimento.

Durante il convegno di presentazione è stato anche fatto un report dei risultati ottenuti, evidentemente positivi, tanto da decidere di riproporre il progetto per un altro biennio. Le aree di intervento previste sono molteplici. Fra queste alcune iniziative per la formazione sulla sicurezza sul lavoro per dipendenti e collaboratori stranieri e l’implementazione di un sistema di gestione della sicurezza sul lavoro. Quest’ultima iniziativa verrà gestita affinché le aziende siano conformi alle linee guida UNI – INAIL e della Regione Veneto, in particolare sarà destinata alle piccole e medie imprese del Veneto con particolare riguardo per quelle del settore agricolo. Per chi nel 2012 porterà a termine il progetto ci sarà un bollino con il logo INAIL e Regione Veneto.

La sicurezza sul lavoro è sempre più un tema di centrale importanza per le aziende, per i cittadini e per le Istituzioni. Si moltiplicano le iniziative, che in un periodo di crisi economica come quello attuale, aiutano le imprese, soprattutto quelle di dimensioni ridotte, a mettersi in regola con le vigenti normative. L’INAIL si impegna costantemente da questo punto di vista, cogliamo perciò l’occasione per ricordare che il bando di finanziamento alle imprese dell’INAIL è scaduto il 7 marzo, perciò a breve, se hai partecipato al bando, riceverai la comunicazione per la data di invio della domanda. Per approfondire puoi leggere qui: Sicurezza sul lavoro, finanziamenti INAIL 2011

fonte: www.pmiservizi.it